Carrello

rotiofen gold

Spedizioni Garantite

Utilizziamo corrieri veloci e sicuri.

Prodotti di qualità

Sul nostro portale troverete i migliori marchi.

ROTIOFEN GOLD- 1 LITRO

10.00 €

Disponibilità: Esaurito

Confronta

Share this product

DOSI, SETTORI E MODALITÀ DI APPLICAZIONE Il prodotto si impiega alla prima comparsa dei fitoparassiti sulle colture di seguito riportate. Le dosi indicate si riferiscono a trattamenti con attrezzature a volume normale (1500-1800 l/ha per le pomacee, le drupacee e gli agrumi, 1000 l/ha per la vite, 600-1200 l/ha per il pioppo, 600- 1000 l/ha per le colture erbacee, in funzione dello sviluppo vegetativo). Qualora si somministrassero volumi d’acqua diversi da quelli indicati, si raccomanda di attenersi ai quantitativi per ettaro descritti. AGRUMI – contro Cocciniglie (Saissetia oleae, Coccus experidum, ecc.) Dialeurodidi (Dialeurodes citri), Aleurodidi (Aleurotrixus floccosus): 110 ml/hl (1,7-2 l/ha). Trattamento alla parte aerea. Contro Formiche (Formica argentina): 220 ml/hl (2,2 l/ha). Irrorare il terreno in ragione di 10 hl/ha. MELO, PERO – contro Cocciniglie (Quadraspidiotus perniciosus, ecc.), Carpocapsa (Carpocapsa pomonella), Tortricidi ricamatori (Archips spp., Pandemis heparana, Capua reticulana, ecc.) Sesia (Synanthedon myopaeformis): 85-110 ml/hl (1,2-2 l/ha). Trattamento alla parte aerea. Il prodotto esplica una certa azione anche nei confronti di afidi e psille eventualmente presenti. VITE – Tignole (Lobesia botrana e Clysia ambiguella): 85-110 ml/hl (0,85-1 l/ha). Trattamento alla parte aerea alla comparsa delle prime larve. PESCO – contro Tignola orientale (Cydia molesta), Anarsia (Anarsia lineatella), Mosca della frutta (Ceratitis capitata): 85-110 ml/hl (1,2-2 l/ha). Trattamento alla parte aerea. PIOPPO – contro Criptorrinco (Chryptorrhynchus lapathi): 220 ml/hl (1,3-2,6 l/ha). Trattamento alla parte aerea utilizzando 1-3 litri di sospensione per pianta. BARBABIETOLA DA ZUCCHERO – contro Altica (Chaetocnema tibialis), Atomaria (Atomaria linearis): 850-1100 ml/ha. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. SOIA – contro Cimici (Nezara viridula), Lepidotteri fogliari (Vanessa cardui, Choristoneura lafauryana): 1,2 l/ha. Ripetere il trattamento se ne- “Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 21.02.2012 e modificata ai sensi dell’art. 7, comma 1, D.P.R. n. 55/2012, con validità dal 16.03.2015” cessario. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. MAIS – contro Piralide (Ostrinia nubilalis), Sesamia (Sesamia cretica): Trattamento contro la prima generazione, quando la coltura ha raggiunto uno sviluppo compreso tra i 60 ed i 100 cm di altezza: 1-1,2 l/ha. Trattamento contro la seconda generazione, a fine luglio-agosto: 1,2-1,7 l/ha. In questo caso, data l’altezza ormai raggiunta dalla coltura, i migliori risultati si ottengono con attrezzature appositamente configurate (“trampoli”). Qualora non si disponesse dei mezzi descritti, è possibile effettuare il trattamento dai lati dell’appezzamento con lance o “cannoni” a forte pressione. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. MAIS – contro Diabrotica virgifera: intervenire alla dose di 1-1,7 l/ha alla comparsa degli adulti del fitofago e ripetere secondo necessità. PATATA – contro Dorifora (Leptinotarsa decemlineata): 1,2-1,6 l/ha. Ripetere il trattamento se necessario. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. POMODORO – contro Dorifora (Leptinotarsa decemlineata), Piralide (Ostrinia nubilalis), Altri lepidotteri (es. Scopula initaria): 850-1100 ml/ha. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. FAGIOLO E PISELLO – contro Piralidi (Etiella zinckenella, Ostrinia nubilalis), Altri lepidotteri (es. Laspereysia nigricana): 850-1100 ml/ha. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. Terreno destinato alla coltura di CAVOLI (Cavoli ad infiorescenza, cavolo cappuccio, cavolo cinese, cavolo rapa) – contro Cavolaia, Nottue ed altri lepidotteri alla dose di 850-1100 ml/ha. CAROTA – contro Depressaria (Depressaria marcella), Rapaiola (Pieris rapae): 850-1100 ml/ha. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850- 1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. CIPOLLA – contro Tripidi (Thrips tabaci): 850-1100 ml/ha. TABACCO – contro Nottue (Agrotis spp., Mamestra brassicae, Peridroma saucia): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. GIRASOLE – contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. ASPARAGO – contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. PEPERONE – contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. MELANZANA – contro Nottue (Agrotis spp., ecc.): 850-1100 ml/ha. Irrorazione a pieno campo in 800-1000 l di acqua. Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. FLOREALI ED ORNAMENTALI (IN PIENO CAMPO ED IN SERRA) – contro Aleurodidi (Trialeurodes vaporariorum, Bemisia tabaci), Tripidi (Thrips tabaci, ecc.), Tortricidi (Cacoecia pronubana, ecc.): 100 ml/hl (0,6-1 l/ha). Effettuare l’intervento solo dopo esserci accertati della selettività del prodotto nei confronti della coltura mediante saggi preliminari. Contro Nottue (Agrotis spp., ecc.), Cocciniglie (Saissetia oleae, ecc.), Oziorrinchi (Otiorinchus spp.): Trattamento con esche: 1,25 l di prodotto in 50 Kg/ha di esca a base di crusca e melasso. COMPATIBILITÀ Il ROTIOFEN GOLD non è miscibile con i polisolfuri di calcio. Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta. FITOTOSSICITÀ Non effettuare trattamenti sugli agrumi nei mesi compresi tra gennaio ed aprile. RISCHI DI NOCIVITÀ Il ROTIOFEN GOLD è nocivo per gli insetti utili, il bestiame, gli animali domestici ed è altamente tossico per i pesci. SOSPENDERE I TRATTAMENTI 15 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO PER FAGIOLO, PISELLO, MELANZANA E ASPARAGO; 21 GIORNI PER POMODORO, CAROTA, CIPOLLA E PEPERONE; 30 GIORNI PER MELO, PERO, PESCO, MAIS, VITE E PATATA; 60 GIORNI PER AGRUMI, BARBABIETOLA DA ZUCCHERO E TABACCO; 120 GIORNI PER SOIA E GIRASOLE. Attenzione: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone e agli animali. NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO OPERARE IN ASSENZA DI VENTO DA NON VENDERSI SFUSO SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO NELL’AMBIENTE IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

Peso 1.2 kg

Recensioni

NEWSLETTER

Iscriviti gratuitamente